Jeremy Florès vince il Pipe Masters 2017 alle Hawaii! [Foto e video]

Un altro grande successo per il rider Quiksilver!

I Pipeline Masters sono la storia. Dal 1970, la competizione raccoglie i migliori surfer al mondo, e rappresenta l’ultima tappa del calendario ASP World Tour. Tutto è nato al Banzai Pipeline, il leggendario spot sull’isola di Oahu, alle Hawaii. Una location iconica e conosciuta in tutto il mondo per essere una delle mete predilette dai surfer.

Questa è quindi la cornice per inquadrare al meglio i Billabong Pipe Masters, la cui edizione 2017 ha visto trionfare il rider Quiksilver Jeremy Florès, che ha battuto il compagno di team Kanoa Igarashi, il favorito per l’accesso alla finale Gabriel Medina e – soprattutto – il campione WSL John John Florence.

«Vincere l’edizione Pipe Masters 2017 contro John John Florence in questo modo, all’ultimo secondo, è il miglior modo di vincere. Sono eccitato e preso da una vasta gamma di emozioni: congratulazioni a John John e Gabriel, atleti di un altro livello. Il mio obiettivo era vincere la gara, ma è tutto quanto pazzesco e sono veramente felice.»

La vittoria dei Pipe Masters, per Jeremy, rappresenta il miglior risultato dell’anno e il primo oro nel Championship Tour dopo Tahiti 2015. Dopo una partenza piuttosto lenta da parte del fortissimo John John Florence, si è assistito a un testa a testa fino all’ultimo secondo, quando il rider Quiksilver Jeremy Florès ha trovato uno spiraglio per effettuare il sorpasso e piazzarsi saldamente in testa.

Si tratta di una vittoria importante, che fra le altre cose non arriva nemmeno da sola: in casa Quiksilver, infatti si festeggia anche il titolo di Rookie of the Year 2017 per Connor O’Leary.