Il futuro dello snowboarding è nelle mani di Jesse Parkinson?

Undici anni di puro stile!

Probabilmente non solo nelle sue, di mani. Del resto qui abbiamo parlato spesso di giovani e super promettenti snowboarder, come ad esempio l’italiano Ian Matteoli, del team DC. Dall’Australia, invece, arriva Jesse Parkinson, rider Quiksilver che sta facendo parecchio parlare di sé.jesse-parkinson-snowboard

Jesse ha appena undici anni, ma ha già uno stile che è davvero unico e straordinario. Non capita tutti i giorni che un ragazzino della sua età venga convocato per passare una stagione sulle nevi del Giappone a sperimentare nuovi trick. A lui è capitato, a riprova che non è di uno qualsiasi che stiamo parlando. Ed è anche importante considerare che è cresciuto sulla costa più soleggiata dell’Australia, a sedici ore di auto dalle montagne più vicine. Ma la passione viene sempre ripagata, e quella di Jesse per lo snowboard era davvero troppo grande per rimanere insoddisfatta.

jesse-parkinson-snowboard2

Ora Jesse trascorre circa sei mesi all’anno in Giappone, dove può trovare tutta la neve di cui ha bisogno per coltivare il suo talento. L’attenzione di Quiksilver nei confronti dei giovani talenti è sempre stata molto alta, e Jesse sarà il prossimo atleta a diventare grande insieme al brand.