Gli anni passano, le passioni restano: l’approccio senza tempo di Josh Kalis nel terzo episodio di “Evolution of Kalis”.

L'icona dello skate anni Novanta!

Immagini e video presenti negli articoli sono realizzati prima dell'attuale emergenza COVID-19 e hanno il solo scopo di offrire momenti di svago: oggi, restiamo a casa! #AloneTogether 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

C’è chi scrive la storia attraverso i libri, chi attraverso il cinema, e chi attraverso i marciapiedi.

Lo skater DC Josh Kalis, sui marciapiedi di Philadelphia e di tutto il mondo, ha lasciato un segno indelebile: dopo quasi 30 anni tracce delle ruote del suo skate sono ancora ben visibili, e l’eco dei suoi “pop” ancora nell’aria. E la sua storia ci trasporta verso una dimensione senza tempo, come dimostra e afferma il fotografo Mike Blabac durante un’intervista:

<< Non si è mai riposato sugli allori e non lo fa ancora adesso, soprattutto vista l’età che ha. È ancora un topo da skate, adora ancora lo skateboard>>.

Josh ha scritto la storia underground di Filadelfia e dello skateboarding. E con lui skateiamo verso il terzo e ultimo episodio di “Evolution of Kalis”.

Gli anni passano, ma il Love Park continua a pulsare. Lo skater più famoso di Philly non si ferma!