Giovani surfer crescono (in Sardegna)

La prima edizione italiana del Groms Pro Selections è stata un successo!

Quando coltivi una grande passione, è bello sapere che c’è qualcuno che può aiutarti a crescere, a migliorarti, e che ha voglia di investire nel tuo talento. Da oggi i giovani surfer italiani sanno che qualcuno del genere c’è: si è infatti conclusa la prima edizione del surf camp sponsorizzato da Quiksilver e DC e dedicata agli atleti in erba in cerca di formazione e – perché no – di un possibile sponsor per il loro futuro. Due marchi che da sempre investono nelle nuove leve in Italia (basta guardare all’atleta Ian Matteoli, o al contest Quiksilver Junior Cup) e che confermano il loro interesse per il futuro degli action sport con questa iniziativa.

Una location, Buggerru in Sardegna, e cinque giovani surfer per tre giorni di allenamenti e divertimento, sempre accompagnati dal surf coach Nicola Bresciani.

Questo progetto è stato per noi organizzatori e per i ragazzi che hanno partecipato un modo per imparare nuove cose e mettersi in gioco. Gli abbiamo dato l’opportunità di vivere una nuova esperienza di formazione e l’opportunità di entrare a far parte di alcune aziende che credono nei giovani.

Così si è espresso Nicola in merito all’esperienza che – a giudicare dal video che puoi guardare qui sotto – è perfettamente riuscita!