Bella e sulla cresta dell’onda (letteralmente): la surfer Stephanie Gilmore

Per conoscere una bella ragazza e una atleta straordinaria.

Sono passati quasi dieci anni da quel giorno, nel 2007, in cui la rider Roxy Stephanie Gilmore fece il suo esordio nel mondo del surf professionistico. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti, e ovviamente anche sotto la tavola della bionda atleta australiana, che è diventata una delle surfer più apprezzate. E anche delle più vincenti, dato che è stata per ben sei volte Campionessa mondiale, dalla sua prima volta nella categoria Rookie fino all’ultimo ora guadagnato al Campionato Mondiale del 2014. Dire che Stephanie è da tanto tempo sulla cresta dell’onda è quindi quanto mai azzeccato, e occorre anzi specificare che la surfer Roxy non ha nessuna intenzione di scendere.

Non è solo il mondo del surf a riconoscere il suo talento, ma anche quello degli action sport in generale non può fare a meno di acclamare Stephanie: nel 2010 si è aggiudicata un Laureus World Sports Award, considerato il premio più prestigioso nel mondo degli sport estremi a livello internazionale. Nel 2011 e 2013, invece, le sono sono toccati due ESPY consecutivi, considerati praticamente come gli Oscar degli sport.

Stephanie ha meno di trent’anni ed è già una istituzione nel mondo del surf: seguirla è quanto meno doveroso!