Alana Blanchard: quando il surf è sexy

Surfiste bellissime e sexy ne abbiamo? Nel team di Spy Optic sì: scopri di più sulla pro surfer Alana Blanchard!
Se sai che nel mondo del surf esistono anche ragazze sexy e bellissime come Lindsay Perry, dovresti ormai aver abbandonato l’immagine del surfer come un ragazzone biondo e abbronzato. Se ancora non sei riuscito a superare lo stereotipo, fallo ora, perché la pro surfer Spy Alana Blanchard conferma nuovamente che il surf professionista pullula di splendide ragazze.
E Spy Optic le sa scegliere davvero bene: perché Alana, così come la sua compagna di team Lindsay, non è solamente bella, ma è anche un’atleta di tutto rispetto. Nata nel 1989 a Kauai, ha alle spalle un curriculum invidiabile: raggiunge praticamente sempre il podio di tutte le competizioni che hanno luogo alle Hawaii, e data la location e le sue onde gigantesche stiamo parlando di alcune delle gare internazionali più importanti. In pochi anni è riuscita a entrare a tutti gli effetti nel gotha del surf femminile e a raggiungere un livello di popolarità assolutamente invidiabile: oltre un milione di fan su Facebook, video campioni di visualizzazioni su Youtube, una schiera di follower su Instagram che supera quella di qualsiasi altro atleta di action sport, il titolo di Sexiest Woman in Sport da parte del Magazine Men’s Health, calendari, copertine di riviste e molto altro. Alana è anche una modella, e con un aspetto del genere è praticamente scontato. Ma non ha nessuna ambizione da top model: la vera ambizione della rider Spy è fare surf e continuare a farlo ancora a lungo. E siamo sicuri che, con i risultati che sta ottenendo, può assolutamente stare tranquilla.